La prima regione Slow Food Travel al mondo

Sulle tracce del gusto

Siamo i primi. Al mondo. La valle Gailtal e la valle Lesachtal sono la prima regione Slow Food Travel.  

Ciò significa che andiamo dritti alla sostanza e facciamo toccare con mano ai nostri ospiti prodotti di altissima qualità, fatti da persone vere, in carne e ossa, che lavorano per passione, anche se spesso contro tendenza. Il movimento fondato da Carlo Petrini in Piemonte in risposta alla follia dei fast food, ha trovato qui nell ”angolo più prezioso della Carinizia” molti sostenitori. Barbara van Melle, presidente di Slow Food Austria ne parla così: “Stiamo sviluppando una nuova offerta turistica a tutto tondo, che grazie ai principi della filosofia di Slow Food trasforma i consumatori in co-produttori.” Produrre formaggio, rimestare il burro, mietere il mais bianco della valle Gailtal o lavorare la pasta per il pane della valle Lesachtal: sono tutte attività che fanno di ogni vacanza un’esperienza indimenticabile.

Marianne Daberer è socia fondatrice del convivium regionale. Per vocazione. Già da tempo le prelibatezze della Carinzia sono di casa, qui al Daberer. Iniziate bene la giornata con la nostra colazione.slow.food. Saremo per voi il perfetto punto di appoggio nel vostro viaggio alla scoperta del gusto. Ancora un ultimo consiglio: tutto ciò che c’è da sapere sui piccoli produttori della Carinzia e della regione Alpe-Adria lo troverete nell’atelier del gusto di Herwig Ertl a Kötschach. Non c’è da stupirsi. É il presidente regionale del nuovo convivium di Slow Food Alpe-Adria.

Il presente sito web si avvale dei cookie per assistervi durante la navigazione. Proseguendo nella navigazione si accetta il loro utilizzo.

maggiori informazioni